• Filtra

    Marco De Bartoli

    Vini Marco De Bartoli

    La Contrada è quella di Fornara Samperi, nel marsalese, un piccolo borgo situato nella Sicilia Occidentale, dove Marco si trasferì dopo aver lavorato, come tecnico, nell’azienda vinicola di famiglia; ristrutturata la vecchia proprietà, riassettate le cantine storiche e messo mano al reparto di vinificazione, nel 1980 Marco De Bartoli imbottigliò il suo primo vino, chiamato Vecchio Samperi in onore della Contrada, presentandolo come vino di Marsala e non vino Marsala: l’intento era quello di combattere il declino dell’immagine di questo prodotto. Tra i personaggi più singolari del vino siciliano, Marco De Bartoli fu tra i principali responsabili del rinascimento enologico dell’isola e tra i primi a percorrere la strada della qualità e dell’eccellenza, prediligendo l’utilizzo di vitigni autoctoni, in particolare del Grillo, presente in Sicilia dai tempi dei fenici e utilizzato come base del classico Marsala. Non manca ovviamente lo Zibibbo, da cui si produce uno dei Passiti di Pantelleria più interessanti della regione, il Bukkuram, al vertice della produzione e considerato un riferimento mondiale nella categoria. Il segreto è stato quello di avvalersi di tecniche di produzione innovative senza mai dimenticare la tradizione, come utilizzare il Metodo Soleras per l’affinamento del Marsala oppure spumantizzare il Grillo secondo i dettami del Metodo Classico, tutte scelte che hanno contribuito a definire lo stile De Bartoli e ad influenzare, profondamente, numerose altre realtà vinicole. Oggi sono i figli Josephine, Renato e Sebastiano a continuare la tradizione familiare, seguendo fedelmente le orme del padre, focalizzati sempre su un solo obiettivo: la ricerca di un’eccellente qualità.

    per pagina

    5 Prodotto/I

    per pagina

    5 Prodotto/I

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto