•  

    La cantina dell’Abbazia di Novacella è annoverata tra le più antiche attive del mondo. I primi possedimenti risalgono al 1177 quando a Papa Alessandro III sono stati riconosciuti diversi possedimenti intorno al monastero. Le vigne si elevano su pendii fino a 900 metri di altitudine: reperti archeologici testimoniano che su queste terre protette della Valle d‘Isarco, da più di 2500 anni si coltiva la vite. Ancora oggi, dai molti muri a secco costruiti per attenuare la pendenza del terreno, si può intuire l’immane fatica impiegata per impiantare e coltivare queste uve pregiate.

     

    Abbazia di Novacella: visita con degustazione

    Trentino-Alto Adige

      5   (15 Recensioni)

     (15)

    Abbazia di Novacella: visita con degustazione e aperitivo

    Trentino-Alto Adige

      5   (11 Recensioni)

     (11)
    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto