• Filtra

    Carlo Noro

    Vini Carlo Noro

    Più che ‘fare vino’, quello di Carlo Noro è un vero e proprio progetto di vita, concretizzato nella campagna romana del Piglio, poco fuori dalla Capitale. Nato nel 1951 proprio lì, Carlo non ha intrapreso sin da subito la strada dell’agricoltura (nonostante la sua famiglia si occupasse già di produrre vino e olio) bensì quella dei numeri e conti, lavorando per circa 20 anni in banca. La passione per l’agricoltura e il richiamo delle radici, però, non si erano assopite e fu così che Carlo tornò nella sua amata Ciociaria per dedicarsi alla terra. La terra qui è la vera, sola ed unica protagonista, per questo Carlo Noro è considerato uno dei precursori della biodinamica in Italia (se ne occupa da circa 35 anni), oltre che uno dei fondatori della sezione del Lazio. Seguendo l’approccio biodinamico, l’agricoltura si connette totalmente con la natura: tutto rispetta lo scorrere delle stagioni, dalla concimazione alla raccolta e la fertilità della terra viene stimolata seguendo pratiche naturali che nulla hanno a che fare con l’utilizzo di preparati sintetici. Per questo, oltre a produrre vino e olio, naturalmente da varietà locali, Carlo Noro si occupa di fare formazione attraverso la ‘Professione Biodinamica’: una scuola riservata a tutti quelli, professionisti e non, desiderino improntare un lavoro biodinamico sul proprio terreno. Seguendo la stessa filosofia di Rudolf Steiner, padre di questa pseudo-scienza, Carlo Noro produce poche, limitate, etichette: il vino si fa in vigna e l’enologico interviene il meno possibile, in modo da fornire un prodotto naturale. Tutto questo, per rispettare la terra madre, ‘non solo per noi…ma anche per quelli che verranno dopo di noi…’

    per pagina

    4 Prodotto/I

    per pagina

    4 Prodotto/I

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto