Seleziona il tuo paese

x
ITA
Inserisci il tuo indirizzo per verificare se la tua zona è coperta dalla CONSEGNA IN 30 MINUTI e alla temperatura ideale

Filtra

Monchiero Carbone

Vini Monchiero Carbone

La storia della cantina Monchiero Carbone ha inizio a Canale, nel cuore del Roero, nel 1987, anno in cui viene acquistata la grande cascina di via S.Stefano Roero da Marco Monchiero, con l’obiettivo di riunire i vigneti di proprietà di due rami di una famiglia, Monchiero e Carbone, la cui tradizione vinicola risale al 1918. Oggi l'eredità di famiglia è stata raccolta con passione e determinazione da Francesco e Lucrezia Monchiero che stanno dando nuovo impulso alla produzione, ispirandosi ad un motto chiaro e preciso: "la tradizione è il patrimonio culturale che le generazioni precedenti ci hanno affidato". Dunque, il rispetto della tradizione, difesa e valorizzazione delle peculiarità territoriali, hanno portato una piccola realtà fortemente ancorata al territorio a conquistare il mercato nazionale e internazionale. La tenuta conta oggi circa 25 ettari di vigneti situati in alcuni cru storici del Roero, tra cui Renesio e Mombirone. La famiglia Monchiero aveva acquistato nel 1919 il vigneto Mombirone, ideale per conferire struttura, potenza e regalità al Nebbiolo e la Barbera, dove la terra è dura calcarea quasi cretosa, mentre la famiglia Carbone era proprietaria del vigneto Tanon, dal terreno di natura sabbiosa, sempre asciutta, leggera, creato apposta per esaltare le fragranze e la piacevolezza dell’ Arneis, che si dice sia nato proprio in queste zone nel '500. Grazie alla collaborazione con Partesa, network di distribuzione che opera nel settore beverage e che da 18 anni seleziona e distribuisce le etichette più interessanti del panorama nazionale, l'azienda Monchiero Carbone è riuscita nell'intento di far conoscere i vini prodotti ad un pubblico di intenditori che andasse anche al di fuori dai confini piemontesi. Un percorso di grande successo che ha portato la produzione da 20mila bottiglie, nel 1998, a volumi che oggi si aggirano intorno alle 110mila unità/anno, distribuite capillarmente in tutto il territorio nazionale. Su ogni etichetta, come un ricordo costante della storia e delle tradizioni tramandate dal passato, troviamo scritta la frase, dal dialetto locale, "Ogni uss a l'ha so tanbuss" , letteralmente "Ogni porta ha il suo battente ", che vuole esprimere lo stile ormai riconoscibile che caratterizza ogni vino dell’azienda, con le sue peculiarità legate ad una forte identità territoriale ed alla sua valorizzazione.

per pagina

12 Prodotto/I

per pagina

12 Prodotto/I

Disponibile su Google Play  
 
 
 
Newsletter
Consegna entro Venerdì 22 Ottobre
se ordini entro le 14.00
A Roma e Milano consegna in giornata