• Filtra

    Donato Giangirolami

    Vini Donato Giangirolami

    Nel 1956 ha inizio l’affasciante storia dell’Azienda Agricola Giangirolami. Quell’anno infatti Dante, padre fondatore, ha acquistato cinque ettari di terreno tra Aprilia e Velletri. Tre li ha piantati con il Moscato di Terracina, gli altri due con il Bellone. Ha iniziato a produrre vino casereccio ma soprattutto a vendere uva. La richiesta ha iniziato ad arrivare dalle grandi aziende che producevano e commerciavano vino in bottiglia. Così le coltivazioni sono aumentate, adattandosi alla necessità. Come suo padre, Donato Giangirolami ha guardato lontano e compiuto scelte determinanti per la crescita dell’azienda. Si è appassionato fin da bambino alla terra, ha imparato il lavoro guardando Dante. Ha osservato con curiosità il processo che permette all’uva di trasformarsi in vino. Negli anni ‘90 ha ampliato l’azienda e acquistato i terreni di Doganella, Ninfa e Borgo Montello. Ha poi espiantato l’impianto a tendone a favore dell’allevamento a spalliera. Per lui un prodotto di qualità deve essere prima di tutto sano, oltre che buono. Nel 1993 è stato tra i primi sul territorio ad avviare le procedure per ottenere la certificazione biologica. Ha depurato le terre, ha eliminato qualsiasi traccia di prodotto dannoso alla salute. Nel 2003 diventa produttore diretto. È così che nascono le etichette dell’azienda biologica Donato Giangirolami.

    per pagina

    2 Prodotto/I

    per pagina

    2 Prodotto/I

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto