Passa a BERNABEI BUSINESS
  • Primitivo Pilùna 2022 Castello Monaci

    Primitivo Pilùna 2022 Castello Monaci

      5   (6 Recensioni)

     (6)

    BEST PRICE

    Special Price 9,00 €

    È il prezzo più basso in 30 gg

    Prezzo di listino: 11,90 €

    Disponibilità: Disponibile

    Controlla disponibilità
    Disponibilità: solo 19
    Consegna entro Lunedì 29 Aprile
    A Roma consegna in giornata

    Descrizione

    Il vaso di Pandora

    Misterioso e dalle origine antichissime, il Primitivo è un vitigno le cui origini sembrano essersi perse nella notte dei tempi, così come misterioso era il Pilùna, l’antico vaso di tufo che veniva utilizzato dai greci per le liturgie eucaristiche. Qui a Castello Monaci, nel cuore del Salento, le cose si fanno serie con questo vitigno, curato nel minimo dettaglio a partire dalla coltivazione della pianta, su terreni tufacei, sino all’affinamento per 6 mesi in barrique; il risultato è Pilùna, un Primitivo dalla spiccata personalità e con un ottimo potenziale di invecchiamento ma godibile già nell’immediato.

    Rosso rubino compatto con bordatura violacea, al naso offre sentori fruttati scuri di more e mirtilli, sottobosco e amarena, refoli speziati di pepe nero. L’assaggio è rotondo e ricco di grazia, dotato di un’ottima freschezza e dal tannino giovane ma già ben levigato, con lunga persistenza ammandorlata.

    Ottimo con carne rossa alla brace e stufati, è da provare con il caciocavallo.

    Abbinalo con:

    Carne
    Formaggi


    Informazioni tecniche

    Astuccio
    Senza Astuccio

    Produttore
    Castello Monaci

    Nazione
    Italia

    Categoria
    Vino Rosso

    Vitigno
    Primitivo

    Denominazione
    Salento IGT

    Regione
    Puglia

    Zona di Produzione
    Salice Salentino (LE)

    Annata
    2022

    Formato
    0.75L

    Gradazione
    14%

    Temp. Min di Servizio
    16 °C

    Temp. Max di Servizio
    18 °C

    Abbinamento
    Carne, Formaggi

    Allergeni
    Solfiti

    La Cantina



    Già nel 1400 ci sono notizie che accertano l’edificazione di questo monastero nell’agro di Salice Salentino, da parte di un gruppo di monaci che si dedicavano alla preghiera e all’agricoltura; 4 secoli dopo, nel 1865, la famiglia di viticoltori francesi Perry Graniger acquistò il monastero e lo convertì in Chateau, mettendo a dimora 10 ettari di Chardonnay e 10 di Pinot Nero, con l’intenzione di produrre del vino di qualità, come già aveva fatto in Borgogna prima dell’avvento della fillossera. Cos&igrav...
    Leggi di più »

    Bernabei ti regala l'esperienza Castello Monaci: visita con degustazione e aperitivo. Scopri di più »








    Recensisci il prodotto Primitivo Pilùna 2022 Castello Monaci
    In regalo un coupon del 5% di sconto


    Stai recensendo: Primitivo Pilùna 2022 Castello Monaci
    * Come consideri questo prodotto?







    Disponibile su Google Play