• Filtra

    Leone De Castris

    Vini Leone de Castris

    Ci troviamo a nord-ovest della penisola Salentina, zona di grande tradizione vitivinicola, dove in quel di Salice Salentino , piccolo comune poco distante dalla meravigliosa città di Lecce, è ubicata da più di tre secoli un’antichissima cantina: la Leone de Castris. La sua storia risale addirittura al 1665, quando Oronzo Arcangelo Maria Francesco dei Conti di Lemos, fondò la tenuta. Egli si appassionò ad una terra così fertile e ricca e ne comprese il valore, così, dopo i primi anni di lavorazione e trasformazione del prodotto, tornò in Spagna, vendette alcuni possedimenti, rientrò ed investì il ricavato nelle terre salentine. Agli inizi dell’800 l’Azienda Vitivinicola iniziò ad esportare vino greggio negli Stati Uniti, in Germania e in Francia, e ad imbottigliare i primi prodotti col proprio marchio, con Piero e Lisetta Leone de Castris, nel 1925 Da quel momento iniziò una forte ascesa verso il successo, guidata dalla nascita del Five Roses, vino rosato simbolo del Salento e primo della sua tipologia ad essere imbottigliato e commercializzato in Italia e da subito esportato negli USA. Il Cavaliere del lavoro Salvatore Leone de Castris, figlio di Piero e Lisetta, ha contribuito ad un notevole sviluppo dell’azienda, anche a livello internazionale. Dal 1995 il figlio, Piernicola, la dirige. La “mission” aziendale è da sempre la valorizzazione dei prodotti del territorio dove la famiglia è nata e cresciuta. La tenuta si sviluppa su una superficie di 250 ettari e la produzione media annuale è di circa 2,5 milioni di bottiglie, con la rete commerciale estera che oggi vede i prodotti presenti in circa 40 Paesi in tutto il mondo. Sia in vigna che in cantina, il lavoro si svolge seguendo pratiche convenzionali e diverse sono le varietà coltivate, tra cui Negroamaro, Aleatico, Primitivo e Susamaniello, da cui prendono vita più di 30 etichette. Oltre al già citato Five Roses, un posto d'onore spetta al "Per lui", due etichette snodate tra Primitivo e Negroamaro che Salvatore Leone de Castris ha voluto dedicare alla memoria del padre. Vini che vanno ad arricchire una gamma già incredibilmente completa, proiettati verso il futuro e dal disegno gustativo segnato dal mare e dal sole del Salento.

    per pagina

    2 Prodotto/I

    per pagina

    2 Prodotto/I

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto