• Filtra

    Jacopo Biondi Santi

    Vini Jacopo Biondi Santi

    Jacopo Biondi Santi, Castello di Montepò: siamo a sud di Grosseto, in Maremma, luogo designato dal discendente della celebre famiglia di Montalcino per creare un nuovo centro nevralgico dell’enologia toscana. L’intento è semplice: produrre vini più vicini alle esigenze di mercato, senza entrare in conflitto, o competizione, con il Signore di Montalcino, il Brunello. Così, sui terreni vitati dominati dal castello di Montepò, fortezza medievale inespugnabile, Jacopo impianta lo storico clone di Sangiovese della famiglia, il BBS11, accanto a Cabernet Sauvignon, Merlot e Syrah, cullati dalla perfetta composizione dei terreni, dalla varietà dei microclimi e la vicinanza del mare, tutti fattori che permettono la creazione di vini dall’assoluto pregio. Era il 1991 quando nasce il Sassoalloro, dalle stesse uve del Brunello ma vinificate in modo diverso, con un affinamento in legni nuovi e non tostati, poi, nel 1993 è la volta dello Schidione, destinato ad entrare nell’olimpo dei Supertuscan. Tutta la collezione firmata da Jacopo Biondi Santi è una raccolta da sogno, capace di esprimere al meglio l’eccellenza del territorio, vini di un futuro passato, intraprendenti ma dalle origini antiche, capaci di trasmettere uno stile contemporaneo e personale. Con i vini del Castello di Montepò, Jacopo Biondi Santi ha voluto raccogliere e raccontare la cultura della vite e del vino, per un’esperienza condivisa che continuerà a tramandarsi attraverso le generazioni.

    per pagina

    10 Prodotto/I

    per pagina

    10 Prodotto/I

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto