• Filtra

    Fontezoppa

    Vini Cantine Fontezoppa

    Fontezoppa è il nome di un'antica fonte d'acqua che sgorgava laddove oggi si rincorrono i filari delle vigne. É da qui che inizia la storia delle cantine: una varietà di vitigni consegnata a mani esperte e ad antiche tecniche, che beneficia della ricchezza del terreno e della bontà dell'aria. Siamo a Civitanova Alta, piccola località ubicata tra il Mar Adriatico e i Monti Azzurri, territorio che trova un perfetto equilibrio con le condizioni climatiche, in un contesto rurale davvero affascinante. Facendosi carico di storia, passione e tradizione che contraddistinguono questa terra, il team aziendale coltiva diversi vitigni tipici. Sangiovese, Merlot, Cabernet, Lacrima, ma anche Maceratino, Incrocio Bruni, Pecorino che sono i vitigni impiantati intorno a Civitanova Alta, sotto l’influsso benefico del mare, mentre, alle pendici dei Monti Azzurri, si trovano invece gli impianti di Vernaccia Nera, di Pinot Nero e di Sangiovese. In particolare la produzione si concentra sulla Vernaccia Nera, vitigno in grado di richiamare l'attenzione del panorama enologico nazionale, al centro di riscoperte e di sperimentazioni. Non c'è da meravigliarsi, dunque, di come un posto d'onore tra le etichette Fontezoppa, sia riservato al "Morò", figlio di una scrupolosa selezione di uve e di un percorso di vinificazione attento ai particolari, per un vino in grado di offrire sensazioni uniche. Con sesti di impianto fitti si riesce nell’impresa di contenere la vegetazione, valorizzando così le basse rese per ceppo allo scopo di rendere prezioso ogni singolo grappolo. Il lavoro in vigna è condotto con meticolosità, assicurandosi di ottenere sempre uve sane e dall'ottimo corredo aromatico. Tutti i passaggi che avvengono in cantina sono precisi e rispettosi dei tempi, con affinamenti che avvengono soltanto nei legni migliori, ideali per arricchire la complessità di ogni tipologia, preservando, al contempo, i tratti varietali di partenza. Accanto al già citato "Morò", tra le etichette sorelle, stupiscono per personalità vibrante ed incisiva altri due vini che cantano fuori dal coro: il "Ribona", ottenuto da uve Maceratino in purezza, dalle stupefacenti potenzialità evolutive, e l"Incrocio Bruni 54", da una singolare varietà ottenuta incrociando Sauvignon Blanc e Verdicchio, per un bianco con la propensione del vino di montagna, affusolato ed elegante.

    per pagina

    17 Prodotto/I

    per pagina

    17 Prodotto/I

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto