• Filtra

    Fattoria Le Pupille

    Vini Fattoria Le Pupille

    Nel versante meridionale della Toscana, tra la colline della Maremma, inizia, negli anni '70, la storia della Fattoria Le Pupille. Dopo le prime vendemmie dedicate alle piccole produzioni, con l'ingresso di Elisabetta Geppetti nel 1978, allora giovanissima studentessa, l'azienda si avvia ad una produzioni di vini di pregio. Sebbene le radici storiche dell'azienda si trovino a Pereta, il nucleo operativo della proprietà è ubicato ad Istia d'Ombrone, cuore storico della viticoltura maremmana e culla del Morellino di Scansano, un'area per molto tempo caratterizzata da foreste di sughero, frumento e macchia mediterranea, lì dove Elisabetta, soprannominata "la Signora della Maremma", intuì le grandi potenzialità di quella terra tanto amata. Un'antica casa colonica attorniata da un grande prato in stile inglese e fiori, la cui immagine viene proposta in alcune etichette, che negli anni si è estesa fino a contare, ad oggi, 420 ettari complessivi di proprietà, di cui 75 vitati. Coadiuvata dal preziosissimo supporto tecnico di Giacomo Tachis, Elisabetta decise, fin dall'inizio, di concentrare tutti gli sforzi sul Morellino, che altro non è che il Sangiovese, coltivato già dagli Etruschi, il cui nome deriva da quello del cavallo dei butteri maremmani, fiero e selvaggio, come il vino della Maremma. Elisabetta è riuscita a domare tutta quell’irruenza tipica del vitigno e oggi la Fattoria Le Pupille produce ottimi vini rossi apprezzati in tutto il mondo. Sono quattro in totale le vigne, ognuna con peculiarità diverse: le vigne del Morellino, tra Pereta e Magliano, con composizioni dei terreni molto diverse e dedicate alla coltivazione del Sangiovese, Alicante, Malvasia Nera e Ciliegiolo; la vigna Saffredi, a circa 250 metri di altitudine, nella zona di Pereta, specializzata nella produzione di Cabernet Sauvignon, Merlot e Syrah; vigna San Vittorio e Vignacci, dove sono presenti le varietà a bacca bianca come Traminer, Sauvignon Blanc e Semillon ed infine vigna Poggio Valente, dedicata all'allevamento di Sangiovese e Merlot. Nascono così vini rossi di elevata caratura che si impongono come punti di riferimento nel panorama vinicolo italiano, tra i quali è obbligatorio ricordare il "Saffredi", grazie al quale l’eccellenza della Maremma toscana ha iniziato a essere conosciuta ben oltre i propri confini, ed il pluripremiato Morellino di Scansano DOCG "Poggio Valente", il cui assaggio, incarna alla perfezione il terroir di provenienza, senza eccessi e senza espedienti.

    per pagina

    3 Prodotto/I

    per pagina

    3 Prodotto/I

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto