• Filtra

    Clynelish

    Distillerie Clynelish

    Fu il Duca di Sutherland, nel 1819, a fondare la distilleria Clynelish, alla periferia di Brora, nella parte settentrionale delle Highlands e, già alla fine dell’800, il Whisky che da qui usciva era il più costoso del mercato, tanto da essere venduto solo come Single Malt e mai come blender. Passarono gli anni, cambiarono le gestioni e Clynelish divenne addirittura l’ingrediente principale per il Johnny Walker, trovandosi protagonista di un successo così elevato da rendere necessaria la costruzione di una nuova distilleria, a pochi metri di distanza da quella originaria, dotata di ben 6 alambicchi. Per un breve periodo ci furono, quindi, due distillerie con lo stesso nome, Clynelish A (la più vecchia) e Clynelish B (che chiuderà i battenti nel 1983). Oggi, Clynelish, dopo una lunga opera di ristrutturazione, è stata totalmente rimodernata ed è equipaggiata con 10 washbacks, di cui 2 in acciaio e 8 in legno e 6 alambicchi, che operano una distillazione lentissima, volta a conferire il tipico sentore di cera e olio che caratterizza i Whisky del brand. L’acqua utilizzata, oggi come allora, è quella del torrente Clynemilton, la cui purezza è riconosciuta non solo dalla presenza dei salmoni ma anche da quella dell’oro!

    per pagina

    1 Prodotto/I

    per pagina

    1 Prodotto/I

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto