• Filtra

    Bally

    Rum Bally

    Bally affonda le sue radici in un’antichissima storia che può essere fatta risalire al 1670, anno di nascita dell’Habitation Lajous, così chiamata in onore di Jean-Baptiste de Lajous, grande diplomatico francese del XIX secolo. La tenuta fu venduta nel 1917 a Jacques Bally, giovane ingegnere che, dopo averla completamente ristrutturata, costruì, dove una volta c’era lo zuccherificio, la distilleria, installando una macchina a vapore e un sistema di colonna continua che lui stesso, con le sue competenze, aveva progettato. Passo dopo passo, giorno dopo giorno, dal 1924 Jacques Bally mette un piccola parte della sua produzione in invecchiamento e, nel 1930, disegna e realizza la bottiglia ‘pyramide’ la cui forma è rimasta invariata fino ai nostri giorni. Con oltre novant’anni di storia alle spalle, Bally rappresenta un punto di riferimento per la distillazione di qualità perchè interamente agricolo, ottenuto quindi solo dalla prima macinatura della canna da zucchero, dalla personalità unica e dall’importante tenore alcolico che, nonostante tutto non aggredisce il palato anzi, sa abbracciarlo e coinvolgerlo nel turbinio di aromi e nella lunghissima persistenza retro-olfattiva, conferita specialmente dal lungo affinamento in botti di legno di quercia bianca, passaggio cruciale che dona fragranze che solo il tempo potrà custodire.

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto