• Filtra

    Badia A Coltibuono

    Vini Badia a Coltibuono

    Badia a Coltibuono conserva ancora oggi la sua struttura originaria: era il 1051 quando il monaco Giovanni Gualberto ricevette in dono, da alcuni feudali locali, la chiesa di San Lorenzo a Coltibuono, con il compito di costruire un’annessa residenza per il clero e un ospizio di pellegrini. Nel corso dei decenni, arrivarono i monaci vallomborsani, studiosi attenti e sensibili alla valorizzazione delle risorse che la natura offre e che diedero un nuovo impulso alla coltivazione della terra, in particolare alla vite e all’olivo. Il nome che i monaci scelsero per la tenuta fu Badia a Cultusboni, ovvero ‘culto buono’, a sottolinearne la buona cultura, la buona agricoltura e il buon raccolto e già nel XII secolo c’erano tracce di Chianti, attraverso alcuni documenti rinvenuti nel corso degli anni. Oggi, grazie anche alla mano dei Marchesi Antinori, Badia a Coltibuono, con l’insieme delle sue attività e delle sue terre, è un luogo che trasmette lo stesso valore e prestigio di quando è nata, qualità che si riversano nei vini che nascono prima in vigna che in cantina. In questo angolo di Chianti Classico il Sangiovese ha trovato il suo terreno ideale, esprimendosi con eleganza e grazia nel pieno rispetto della sua natura e mostrando uno stile che riflette il rapporto con il territorio, fondato sulla preservazione e sul rispetto.

    Disponibile su Google Play  
     
     
     
    Ottieni subito uno sconto