Spedizioni verso:
ITA
Spedizioni Gratuite per Ordini Superiori a 50,00 €
Altrimenti il costo della consegna è di 4,90 €
Brunello Di Montalcino
Filtra Per
Abbinamento
  1. Carne
  2. Formaggi
  3. Pesce
  4. Primi
  5. Salumi
Prezzo
-
In Offerta
  1. Non Scontati (8)
  2. Scontati (4)
Produttore
  1. Antinori (2)
  2. Banfi (2)
  3. Biondi Santi (1)
  4. Caparzo (1)
  5. Castello Banfi (3)
  6. Fattoria Dei Barbi (1)
  7. Ruffino (1)
Tipologia
  1. Rosso (12)
Regione
  1. Toscana (12)
Denominazione
  1. DOCG (12)
Formato
  1. cl.75 (9)
  2. Magnum (l.1,5) (2)
  3. ml.375 (1)

Brunello Di Montalcino

A Montalcino tutto è magia, nell’aria si respira un profumo di tradizione, regalità e fascino, tra distese di filari dove nasce e cresce il Sangiovese Grosso, l’uva designata per dare vita, come da disciplinare, al Brunello di Montalcino DOCG.

Si chiama Grosso ma in realtà la forma dei suoi acini è più piccola rispetto al Sangiovese classico (misteri inspiegabili!) e la polpa all'interno è concentrata e acidula, dotata di grande freschezza.
Il vino che ne scaturisce è storia, il Brunello, una tra le tipologie più conosciute e, da recenti statistiche, il vino rosso italiano più venduto all'estero, in barba alla crisi! Non è difficile crederci, perchè il Brunello di Montalcino è figlio di una terra meravigliosa e dalla grande tradizione vinicola, vinificato con amore e dal lungo affinamento; simbolo mondiale del Made in Italy è, insieme al Barolo, il vino rosso più longevo d’Italia!
Anche se è considerato un vino “moderno”, questo vino online è in realtà farina del sacco della famiglia nobiliare Biondi Santi,infatti fino alla seconda metà dell'Ottocento il vino più conosciuto ed apprezzato della zona di Montalcino era un vino bianco dolce, il Moscadello di Montalcino e fu in quel periodo che Clemente Santi iniziò a studiare le potenzialità di un clone del vitigno Sangiovese, il Sangiovese Grosso, localmente chiamato Brunello a causa del colore particolarmente scuro dei suoi acini.

Il Brunello e la sua terra: Montalcino!

Montalcino è un grazioso paesino situato in Toscana, questo borgo inoltre fa parte della selezione dei borghi più belli d’Italia. Immerso tra le campagne toscane a circa quaranta chilomentri di distanza dalla più grande Siena, Montalcino vanta anche un paesaggio naturalistico ed agricolo che fa parte del patrimonio dell’umanità Unesco.

L’omonimo vino è prodotto da uve provenienti da terreni coltivati nel comprensorio di ben 24.000 ettari all’interno del comprensorio del comune di Montalcino, questa zona è delimitata da tre fiumi locali quali il fiume Orcia, l’Asso e il fiume Ombrone. Il terreno di questa zona ha una composizione variegata poichè molti ambienti si sono formati in ere diverse, in particolare se prendiamo in esame le zone con un’altitudine minore troviamo un terreno più “sabbioso” mentre al contrario salendo il terreno si fa sempre più duro e compatto.

La zona del Brunello di Montalcino vanta un clima prettamente mediterraneo ma a volte con sfumature continentali determinate dalla strategica posizione tra mare e montagne (Appennino centrale), questa peculiarità ha determinato, all’interno di questo territorio, la creazione di diversi microclimi molto diversi tra loro che donano alle diverse varietà di Brunello delle connotazioni davvero caratterizzanti tra uno e l’altro.

Il Brunello di Montalcino: cenni storici

Intorno al 1860, il nipote di Clemente, Ferruccio Biondi-Santi iniziò a produrre un vino rosso che dimostrò subito di possedere eccellenti qualità.
Il merito della famiglia Biondi-Santi non è stato solo di aver creato il celeberrimo vino ma, soprattutto, di aver isolato il clone di sangiovese corrispondente, ovvero il Brunello, conosciuto nell’ambiente con il nome di BBS11.

L'eleganza e l’armonia di questo vino consentono abbinamenti con piatti molto strutturati e saporiti come le carni rosse e la cacciagione, meglio ancora se accompagnate da funghi e tartufi.

Alcune caratteristiche peculiari del Brunello sono: quella di essere un vino dal colore rosso rubino molto intenso, di avere un sapore secco e un pò tannico, caldo ma allo stesso tempo armonico e di possedere un inconfondibile odore speziato intenso, che riporta a sentori di ciliegia ed un piccolo richiamo al geranio.

Durante l’evoluzione storica del Brunello, nacque negli anni sessanta, l’esigenza tra i produttori della zona di Montalcino, di tutelare il loro vino e a valorizzarne le qualità, tanto che nel 1967 nacque il “Consorzio del vino Brunello di Montalcino”.
Questo passo ha fatto sbocciare negli anni a venire la nascita di un team di aziende locali unito e determinato a migliorare sempre più l’eccellenza del loro vino nel totale rispetto della natura e del territorio.

Attualmente il consorzio del Brunello di Montalcino si occupa di promuovere eventi in Italia e nel mondo, di organizzare durante l’anno una serie di degustazioni alle quali sono sempre presenti influencers del settore Italiani e stranieri e di curare il brand e le varie denominazioni della zona del brunello tramite il proprio ufficio stampa ed una serie di attività digitali.

Il Brunello e i suoi abbinamenti culinari

Il Brunello di Montalcino è un vino adatto all’abbinamento con carni rosse e selvaggina, è consigliato anche come abbinamento ad alcuni piatti della cucina Austriaca e tedesca o in genere a piatti con sapori decisi. E’ anche vino da abbinamento ottimale con formaggi: tome stagionate e formaggi strutturati, inoltre, per le sue caratteristiche, è godibile anche come vino da meditazione.
Regola importante: deve essere servito in bicchieri dalla forma ampia, al fine di poterne cogliere al meglio la grande complessità aromatica, servito ad una temperatura di circa 18 °C - 20 °C.

Acquista ora il Brunello di Montalcino on line sul nostro sito, approfittando dell'ampia selezione di bottiglie delle migliori cantine e delle offerte di periodo!

per pagina

12 Prodotto/I

per pagina

12 Prodotto/I

Contattaci

Uffici: Via Giacomo Bove 34
00154, Roma Italia

Newsletter
Email: info@bernabei.it - Telefono: 06 40402262